Renovation | Housing

 

LOFT | LV

Private

2015

Montegranaro - Italy

Design by

hiddenoffice | Valeria Bianchini


sharing this project on:



Lo studio di architettura hiddenoffice in collaborazione con l’architetto Valeria Bianchini, hanno realizzato un progetto di ristrutturazione e valorizzazione di una mansarda di circa 75mq collocata in un edificio ad uso residenziale sito a Montegranaro (FM).

Prima dell’intervento, la mansarda risultava avere una parte della copertura a spiovente dove l’altezza minima interna, di circa 90 cm, rendeva di fatto, lo spazio domestico buio, poco funzionale e quindi non comodamente fruibile per la vita familiare di una giovane coppia.

La richiesta della committenza è stata, infatti, quella di poter ricavare un ambiente interamente godibile, evitando spazi angusti e difficilmente impiegabili, di aumentare le superficie finestrate per illuminare naturalmente l’ambiente indoor e infine disporre di uno spazio esterno coperto.

L’intervento architettonico proposto è consistito nella demolizione parziale della copertura inclinata esistente, e nell’inserimento di un nuovo volume regolare capace di soddisfare le esigenze di spazio e luce richieste dalla clientela.

Il nuovo volume che si interseca con l’edificio esistente, non vuole nascondersi ed omologarsi al linguaggio architettonico presente, ma al contrario, si pone in contrasto ed emerge, sia nella sua geometria regolare e facilmente riconoscibile, sia nei materiali che lo rivestono, ossia dei pannelli sandwich con finitura in alluminio, ben distanti dal tradizionale intonaco a graniglia presente nel resto della costruzione.

Tale gesto ha permesso di ottenere un’altezza minima degli ambienti di m 2,70 e la possibilità di dedicare parte della nuova superficie a terrazzo coperto, accessibile dal living attraverso un’ampia vetrata a doppia anta scorrevole.

Per quanto riguarda la distribuzione degli ambienti interni, si è deciso di ottimizzare gli spazi esistenti, andando a realizzare nella zona living, una parete attrezzata in cartongesso con camino a pellet integrato ed inserendo una armadio contenitore lungo il corridoio di distribuzione della zona notte.

Nella progettazione degli interni, ci si è concentrati prevalentemente sulla scelta delle finiture e degli arredi; in tal senso la decisione dello studio è stata quella di scegliere due tipologie di finiture per pavimenti e rivestimenti ricorrenti in tutto l’appartamento, differenti tra di loro, ma che messe in relazione, capaci di generare un contrasto continuo in tutti gli ambienti della casa.

I materiali scelti sono un gres porcellanato in listoni cm 90x16 finto legno color muschio e un gres porcellanato cm 20x20 bianco e nero con differenti variazioni geometriche.

Per la scelta degli arredi, dei complementi e dei corpi illuminanti, si sono ulteriormente enfatizzati i contrasti, questa volta cromatici, dei componenti d’arredo minimal, lineari e dalle “colorazioni” prevalenti dei bianchi o neri.

Collocato al centro della stanza, il divano freestyle firmato Molteni, flessibile nella sua forma e prepotente nella dimensione, è il vero protagonista dell’ambiente living, usufruibile in ogni esigenza domestica, dal guardare la tv, a leggere un libro di fronte al camino, o semplicemente rilassarsi ammirando il paesaggio delle colline marchigiane.