Contest | Temporary

Special Mention 

LIFE BOX

Outside the box

2012

 

Design by

hiddenoffice


sharing this project on:



LIFEbox è un nuovo modello di "temporaneità" per rispondere alle domande sociali quali il repentino cambiamento dell'ecosistema del pianeta, la necessità di aggirare l'ostacolo dei costi di costruzione, l'esigenza di supportare le enormi masse in movimento e l'inadeguatezza dei sistemi abitativi tradizionali per gli ambiti emergenziali.

L'uomo in funzione della temporaneità diventa nomade, attraversa quotidianamente frontiere culturali, fisiche e immateriali, per adeguarsi alle calamità naturali ed alle condizioni di flessibilità che la vita ci riserva.

La progettazione di LIFEbox diventa anche progettazione della precarietà, e la prefabbricazione, la leggerezza, la trasportabilità, la flessibilità, la reperibilità e l'adattabilità diventano allora le parole chiave del nuovo stile di vita fondato sulla temporaneità, che si concretizza pienamente nell'uso di materiali da cantiere come le impalcature, i tessuti e i legni OSB.

LIFEbox esplora il tema dell'emergenza in tutti i possibili ambiti, per cercare di dare una spiegazione esaustiva che possa far capire gli aspetti positivi di questo modello abitativo, e per sensibilizzare e indirizzare il fruitore all'uso di tale tipologia, per risolvere i bisogni sociali e tutti i problemi naturali che si stanno presentando nel nostro pianeta.

LIFEbox esprime tutta la sua vocazione, in quanto diventa una vera e propria macchina per la "vita", perchè cerca di usare tutti i fattori ambientali che lo circondano traendone beneficio, in contrapposizione alla distruzione che l'ambiente stesso ha precedentemente recato all'uomo. L'uso di tali energie si concretizza attraverso un involucro in tessuto piezoelettrico, nel quale sono integrate anche delle celle fotovoltaiche flessibili GICS, che genera elettricità sfruttando il movimento dato dal vento, dalla caduta della pioggia e la radiazione dello spettro solare, potendo vantare una produzione energetica fino a 4,6kW/h! Inoltre l'acqua piovana, mentre innesca il movimento dell'involucro piezoelettrico, viene raccolta e attraverso un sistema tecnologico incorporato all'interno di un blocco in OSB, è possibile trasformarla in acqua potabile. Come? Attraverso un processo a celle elettrolitiche che riesce a separare le parti inquinate più pesanti con le acque chiarificate in uscita....Questo è LIFEbox!

LIFEbox quindi esplora quello che è il lungo percorso che ha condotto l'umanità e la cultura dell'abitare, dalla tenda all'architettura temporanea, in funzione delle nuove esigenze di vita.